logo
Articoli recenti
Top
Image Alt

Sapore Sapere

  /  Prodotti del territorio   /  Da Mangiare   /  Prodotti Tipici: l’oro della Ciociaria | La carne

Prodotti Tipici: l’oro della Ciociaria | La carne

Il Lazio in generale e la zona di Cassino, quasi al limite sud orientale della Ciociaria, è una terra dalla ricca tradizione gastronomica. Nel pieno della terra dei nostri antenati latini, le tradizioni che sono tramandate ogni giorni di generazione in generazione profumano di storia e di radici. Come primo passo del nostro viaggio tra sapori, profumi, sensazioni ed emozioni che sarà Sapori&Saperi, vogliamo presentarvi la nostra terra e l’oro che questa ci regala ogni giorno. I prodotti tipici devono la loro preservazione nella storia alle delicate e sapienti mani dei produttori locali, veri e propri artigiani del cibo e delle materie prime.

L’oro della nostra terra: la carne

Grazie al duro e appassionato lavoro quotidiano dei produttori locali, ci è possibile portare avanti tradizioni culinarie e gastronomiche dei prodotti tipici Ciociari. Il tutto attraversando con emozione quel ponte immaginario che ci collega ai nostri antenati e alla nostra terra. Ma andiamo con ordine, in questa prima parte ci occuperemo del fattore carne. La Ciociaria ha una tradizione principalmente ovina e caprina. Queste carni infatti, insieme al pollame trovano la loro massima espressione nella cucina popolare locale e nelle sapienti ricette antiche e moderne.

Carni ovine 

Capretto e agnello vengono cucinati con maestria nelle cucine della Ciociaria, soprattutto in quei locali in cui il tempo sembra essersi fermato. Il primo è spesso cucinato al forno o preparato in casseruola con una salsa tipica davvero gustosa della quale vi parleremo in futuro, composta da uova e caciocavallo locale. Una vera delizia! L’agnello è invece tipicamente preparato alla brace grazie alla quale rende al meglio tutto il suo incredibile sapore e soprattutto viene esaltata la sua particolare consistenza. Se preparato a regola d’arte sarà una vera estasi da gustare. La regina indiscussa delle carni ovine però, nelle cucine ciociare, rimane la carne di pecora, la cui preparazione rappresenta un vero e proprio culto tra i palati sopraffini che amano girare per le cucine locali.

Il pollame

C’è però un’altra vera regina tra le carni di consumo nella tradizione ciociara ed è il pollame. Questa carne rappresenta un vero e proprio must non solo sul tavolo delle osterie tipiche, ma anche nelle case dei cittadini, ogni giorno. Le ricette tipiche ciociare di preparazione del pollo sono molte e dalle radici antichissime. Grazie a queste è possibile rendere saporitissima e speciale anche una carne comune come questa, soprattutto quando ci si ritrova per le mani un gallo ruspante, cosa che nella nostra terra accade davvero spesso e allora è subito una festa di sapori.

Carni suine

Anche se occupano un gradino leggermente più piccolo, le carni suine sono comunque molto importanti nella tradizione culinaria e gastronomica di questa terra. Per tradizione il maiale viene preparato e consumato sotto forma di salumi come salsicce e salami da consumare durante le stagioni più fredde.

Materie prime e come trattarle

Questa che ti abbiamo proposto è solo una panoramica generale. Il nostro cammino insieme prevede ancora molti approfondimenti e focus su prodotti in particolare. Parleremo di come trattare la carne, come la salsiccia di fegato di maiale preparata con scorzette d’arancia. Ti proporremo anche vere e proprie ricette della tradizione, storie antiche raccontateci direttamente dai nostri genitori. Ti porteremo in giro per le osterie e per quei posti che tengono viva la tradizione e i sapori della nostra terra attraverso le pagine del nostro diario.

Unisciti a noi in questo viaggio tra Saperi&Sapori della nostra terra, siamo solo al primo passo!

Post a Comment